Back to Capri

L’International Maxi Association, che rappresenta gli armatori dei Maxi in tutto il mondo, ritorna a Capri grazie all’inclusione della Regata dei Tre Golfi nell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge 2017-18.
“I Maxi hanno regatato nelle acque del Golfo di Napoli per più di 10 anni – ricorda Andrew McIrvine, Segretario generale IMA – l’ultima volta nel 2014, quando il croato Esimit Europa 2 vinse overall sia la Vulcano Race (che quell’anno portò i concorrenti da Gaeta a Capri) sia la serie di regate a Capri. Partita come un ristretto club di armatori 36 anni fa, è diventata una importante organizzazione che ha ottenuto dalla World Sailing la responsabilità di organizzare il Mondiale Maxi e più in generale l’intera attività agonistica di questa Classe. Il nostro primo obiettivo è di elevare gli standard di organizzazione, sicurezza e controlli di stazza negli eventi d’altura e costieri, stimolando la partecipazione degli armatori. Quindi supportiamo solo eventi di alto livello e la Tre Golfi, come le regate di Capri che seguono subito dopo, certamente rientrano in questi”

La RCSW è organizzata da tre dei maggiori yacht club italiani e l’IMA ha l’onore di lavorare con loro.
I Maxi 72 hanno già espresso il loro interesse: Caol IIa R ha in progetto di correre la Tre Golfi, mentre Jethou e Cannonball saranno probabilmente alla Capri Week.
Dal 2015 l’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge promuove la partecipazione dei propri associati nelle più prestigiose regate d’altura del Mediterraneo ed oggi sono cinque:
Rolex Middle Sea Race, 151 Miglia, Giraglia, Palermo-Montecarlo e, ultima solo in ordine cronologico, da quest’anno la Regata dei Tre Golfi.
Il vincitore dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge sarà lo yacht col miglior risultato combinando tre delle cinque prove; la premiazione sarà in Sardegna a settembre, all’International Maxi Association’s Annual Dinner durante la Maxi Yacht Rolex Cup 2018, a Porto Cervo.

Scrivici