Capri, 15 Maggio

Il saluto del sindaco Gianni De Martino durante la tradizionale cerimonia in Comune apre oggi la Settimana Rolex di regate sulle boe. Domani mercoledì 16, prima prova per i Maxi e la flotta Mylius, che corrono rispettivamente per la Maxi Yacht Capri Trophy e la Mylius Cup; in tutto disputeranno 6 prove, di cui 4 regatando sulle boe e 2 su percorsi costieri, con un massimo di tre prove sulle boe e non più di una costiera al giorno. Al termine della prima giornata di regate è previsto un brindisi in banchina al villaggio regate, ospiti dello Yacht Club Capri.

Giovedì 17 toccherà alle imbarcazioni che partecipano al Campionato Nazionale del Tirreno. Tre giorni di regate con un massimo di 5 prove sulle boe, per conquistare il titolo ed anche l’ultimo pass di qualificazione per il Campionato nazionale d’Altura previsto a fine giugno a Ischia.

A difendere il titolo di CNT vinto nel 2017 sono presenti a questa edizione i vincitori del raggruppamento ORC-A (Ange Trasparent II, Y.C.Monaco) di Valter Pizzoli e ORC-B (Sagola Biotrading, Y.C. Favignana) di Peppe Fornich. Tra gli equipaggi in regata anche il team alfiere del sodalizio caprese, Vahinè7 – Yacht Club Capri/Marina di Capri dell’armatore Francesco Raponi, che difenderà la vittoria in classe IRC dello scorso anno. Il team, tutto tesserato con lo YC Capri, avrà al timone Francesco Cruciani ed alla tattica il campione del mondo  Massimo Aliberti.

 

Scrivici